Ricerca e sviluppo Wunderlich

Senza rombo

Deflettore per scarico Wunderlich Gonzo.

 

Un aspetto spesso rilevato dai nostri clienti è il rombo a bassa frequenza chiaramente percepibile nella GS, in particolare a valigie montate (a carico pieno o parziale) e a velocità tra 80 e 130 km/h. Purtroppo è la gamma di velocità in cui ci si trova più spesso, o quello più difficile da evitare. Alcuni conducenti riferiscono che sulle lunghe distanze il rumore può risultare davvero insopportabile. Spesso lo scarico e le valigie sono ritenute l’unica fonte del fastidioso rumore.

Per questo abbiamo studiato il fenomeno – che conosciamo per esperienza diretta – dal punto di vista ingegneristico per sviluppare una soluzione funzionale che consenta di minimizzare l’effetto, se non eliminarlo del tutto.

 

Il fenomeno
 

È convinzione diffusa che il fastidioso rumore provenga dallo scarico e dalle valigie soggette a oscillazioni meccaniche.

L’esperienza, in realtà, ci insegna che il contenuto delle valigie ha una funzione di attutimento dei rumori, ma il rombo si verifica anche a carico pieno o parziale. La conclusione poteva essere solo una: il rumore non dipende dallo stato di carico delle valigie. Ciò si è dimostrato nelle numerose guide di prova che abbiamo svolto con il nostro data logger a bordo.

Questo ci ha consentito di escludere rapidamente il sospetto che lo scarico e le valigie fossero le cause scatenanti degli effetti descritti. Scarico e valigie, tuttavia, non svolgono affatto un ruolo di secondo piano.
 

La vera causa
 

Nell’ambito delle guide di prova siamo stati in grado di identificare la fonte del rumore nella cassa di risonanza creata grosso modo dai lati interni delle valigie e dal parafango interno posteriore. È la cassa di risonanza, in virtù della geometria, del volume e dei materiali che la delimitano (con la relativa riflessione sonora), a dare origine al rumore. Pertanto a causare la risonanza non sono primariamente le oscillazioni meccaniche, bensì la pressione acustica direttamente proveniente dallo scarico. Questa cassa di risonanza funge da rinforzo meccanico ed è la causa di questo sgradevole e fastidioso rombo.

Raggiunta questa conclusione è apparso chiaro il motivo per cui il rumore si avverte soprattutto a carico pieno e parziale: Sono le condizioni in cui il livello di pressione sonora dello scarico, per motivi fisici, è al suo massimo.

L’obiettivo era dunque di eliminare tale cassa di risonanza come fonte di rumore. L’unica soluzione era quella di spostare o deviare la pressione sonora e il flusso di scarico del silenziatore.

 

Soluzioni
 

Manipolando lo scarico si perde subito l’omologazione del veicolo. Per questo ci siamo posti quattro compiti essenziali:

  • La soluzione non doveva influenzare le prestazioni della moto, soprattutto non negativamente, né modificare la pressione dinamica del sistema di scarico rispetto alla serie
  • La soluzione doveva essere semplice ed efficace, in particolare per la guida a valigie montate
  • La soluzione doveva essere applicabile in modo flessibile e piccola in termini di geometria
  • La soluzione non doveva comportare assolutamente la perdita dell’omologazione


Su queste basi, i nostri sviluppatori hanno pensato subito a un deflettore. Un deflettore che deviasse o schermasse la pressione acustica in modo da eliminare sul nascere la cassa di risonanza.
Oltre ai quattro requisiti di cui sopra, il nostro deflettore ne soddisfa altri due:

  • la deviazione della pressione acustica, oltre a garantire la riduzione del rumore al livello della testa di conducente e passeggero, garantisce una riduzione della percezione soggettiva del rumore al passaggio della GS di circa 2 – 3 dB. Ciò è dovuto ovviamente alla significativa riduzione del rombo, ma anche la deviazione comporta l’effetto positivo che il rumore viene proiettato verso il basso e dunque viene percepito con meno forza.
  • Il deflettore scherma il flusso di calore dello scarico in modo da ridurre sensibilmente il surriscaldamento delle valigie e del loro contenuto.


La soluzione – genialmente semplice e con il sigillo del TÜV

In seguito alle nostre misurazioni, nell’ambito delle verifiche tecniche per il conferimento dell’omologazione tedesca ABE, TÜV Rheinland ha svolto le proprie misurazioni con il nostro deflettore. Le esaustive misurazioni confermano che la soglia di pressione acustica dello scarico originale non è stata modificata.

I necessari test preliminari e lo sviluppo del nostro efficace deflettore non sono stati semplici. La geometria aveva un ruolo determinante nel dimensionamento del deflettore. Il nostro deflettore elimina il problema in modo efficace e incredibilmente semplice. La soluzione è dunque geniale, e lascia immediatamente intravedere il grande know-how fisico e ingegneristico che c’è dietro.

Sempre pronto all’uso: il Gonzzoo è compatto e facile da riporre

Un grande vantaggio è che il Gonzzoo ha una struttura ridotta ed è quindi facile da riporre e portare con sé. Così lo si può avere sempre utilizzare in modo flessibile anche in viaggio!

 

» Clicca qui per andare direttamente a »GONZZOO«

Phone: +39 800 975396
La nuova APP Wunderlich
La nuova APP Wunderlich
Chiudi