Di coni e bastoncelli: la percezione della luce.

Quanti lumen hanno MICROFLOOTER e ATON?

Spesso ci viene chiesto quanti lumen hanno i nostri fari ausiliari MICROFLOOTER e ATON. In linea generale è una buona domanda, ma la risposta mostra solo la metà della verità, poiché il semplice valore di lumen “illumina” solo un aspetto.

Oltre al valore del fascio di luce proiettato dal faro, indicato in lumen, c’è infatti un altro aspetto altrettanto importante da tenere presente: la sensibilità dell’occhio umano per la percezione della luce, analizzata e studiata nell’ambito della fisiologia della percezione.

La percezione della luce

La cosiddetta fotorecezione della luce, ossia la capacità dell’occhio umano di percepire la luce, è limitata allo spettro luminoso compreso tra 380 nm (luce violetta) e 640 nm (luce rossa). Al di sotto dei 380 nm vi è la gamma della luce ultravioletta (UV), al di sopra dei 640 nm la gamma della luce infrarossa (IR). Le gamme UV e IR non sono per noi visibili né percepibili. Siamo letteralmente ciechi per queste lunghezze d’onda, poiché non siamo provvisti dei necessari recettori. Lo spettro, dunque, va dalla luce blu, percepita come fredda, alla luce rossa, percepita come calda.

Inoltre si distingue tra visione diurna, notturna e crepuscolare, per le quali sono chiamati in causa recettori diversi: i cosiddetti “coni” della retina sono responsabili della visione diurna, i bastoncelli fotosensibili della visione notturna. Al crepuscolo entrambi, coni e bastoncelli, concorrono alla percezione della luce.

I bastoncelli responsabili della visione notturna non sono solo fotosensibili, ma hanno anche una maggiore sensibilità alla componente blu, fredda e dunque a onde corte della luce. Per questo la luce lunare, ad esempio, ci appare spesso bluastra.

Ne deriva che nella concezione di un faro ausiliare per l’uso notturno è consigliabile munirlo di una luce fredda, blu e a onde corte, affinché sia più facilmente visibile all’occhio umano.

Conclusione

Ecco che il cerchio si chiude: naturalmente un elevato valore di lumen è sempre preferibile, ma vale la pena di tenere presente anche nozioni di fisiologia della percezione e progettare di conseguenza lo spettro di luce emesso. Per questo MICROFLOOTER e ATON emettono una luce blu a onde corte, ideale per la visione contrastata della notte.

In ogni caso, il valore del fascio di luce dei nostri fari ausiliari MICROFLOOTER e ATON è nella gamma dei 1000 lm (lumen).

» Clicca qui per andare direttamente a Microflooter

» Clicca qui per andare direttamente a Atons

Phone: +39 800 975396
La nuova APP Wunderlich
La nuova APP Wunderlich
Chiudi